LONDRA, I MUSEI DA VEDERE

Vivace e cosmopolita, Londra è anche una città ricca di cultura. Arte e musica sono in ogni angolo, e sono oltre 200 i musei e le gallerie, molti dei quali custodiscono alcune delle raccolte più antiche e importanti al mondo. Quale visitare durante un soggiorno nella capitale inglese? Difficile scegliere, di seguito vi faccio un elenco di dieci musei che a mio parere meritano sicuramente una visita…

British Museum

 

 

Il più antico museo del mondo custodisce circa sei milioni di oggetti che rappresentano la storia e la cultura materiale dell’umanità dalle origini ai giorni nostri. Da non perdere la Stele di Rosetta, le sculture del Partenone, i Marmi di Elgin, le mummie egizie, il Tesoro di Mildenhall, ma anche le opere di Leonardo e Michelangelo. Realizzato nel 1753 da sir Hans Sloane, è stato aperto al pubblico il 15 gennaio 1759.
www.britishmuseum.org

 

National Gallery

 

 

Fondata nel 1824, quando il Governo del Regno Unito acquistò 36 dipinti dal banchiere John Julius Angerstein nel 1824, la Galleria Nazionale ospita oggi una ricca collezione composta da più di 2.300 dipinti di diversi periodi artistici, dal primo Rinascimento al Post-impressionismo. Da non perdere i celeberrimi Girasoli di Van Gogh, ma anche le opere di Leonardo, Michelangelo, Tiziano, Tintoretto, Velàzquez, Goya, Rembrandt, Picasso (e tanti altri).
www.nationalgallery.org.uk

 

Tate Modern

 

 

Allestita dal 1995 in un’ex centrale elettrica, la Tate Modern è una delle gallerie d’arte moderna più importanti e visitate al mondo. All’interno sono conservate opere d’arte moderna internazionale che vanno dal 1900 al giorno d’oggi. Tra i vari artisti esposti Picasso, Warhol, Boccioni, Cézanne, de Chirico, Van Gogh e Dalí. Il museo ospita anche mostre temporanee.
www.tate.org.uk

 

Victoria and Albert Museum

 

 

Fondato nel 1852, il Victoria & Albert Museum è il museo di arti decorative più grande al mondo. Ben 5000 anni di arte e 146 gallerie per una raccolta di 5 milioni di oggetti tra mobili, dipinti, sculture, oggetti in metallo e tessuti. Impossibile non notare la Glass Gallery, con le scalinate in vetro, e la Silver Gallery, con i suoi manufatti in metallo prezioso e la collezione di abiti della Dress Collection.
Il nome deriva dalla regina Vittoria e dal consorte principe Alberto.
www.vam.ac.uk

 

Saatchi Gallery

 

 

 

Una delle gallerie d’arte contemporanea più interessanti di Londra, che spesso espone opere inedite. L’esterno,  in stile british e neoclassico, contrasta con le opere contemporanee non convenzionali che occupano gli interni.
Fin dal momento della sua apertura, la Saatchi ha avuto una forte influenza sul mercato e sulla produzione d’arte in Gran Bretagna.
www.saatchigallery.com

 

New Design Museum

 

 

 

Sulle rive del Tamigi, è un museo moderno dedicato al design contemporaneo in tutte le sue forme, dall’arredamento alla grafica, dall’architettura al design industriale dagli anni Cinquanta ai giorni nostri. Il primo piano è dedicato a esposizioni temporanee su prodotti e creatori del design moderno, mentre al secondo piano è ospitata una interessante esposizione permanente sull’evoluzione delle forme attraverso oggetti banali, da Charles Rennie Mackintosh a Starck.
www.designmuseum.org

 

Museum of London

 

 

Il più grande museo urbano del mondo, racconta cronologicamente la storia di Londra dalla preistoria ai giorni nostri, principalmente dal punto di vista sociale. Dal 1976, anno d’inaugurazione, è arrivato ad ospitare 250000 immagini di Londra, 5000 ore di interviste ai londinesi, migliaia di reperti trovati nel Tamigi e una sezione archeologica con 17000 scheletri. Da non perdere le Galleries of Modern London, che vanno dal 1666 a oggi. Pochi musei al mondo hanno una collezione tanto vasta sulla città che li ospita.
www.museumoflondon.org.uk

 

Natural History Museum

 

 

Inaugurato nel 1881, il Museo di Storia Naturale è un bellissimo esempio di architettura neogotica, con la sua facciata simile a quella di una cattedrale. Oltre all’esposizione permanente di dinosauri e alla galleria dei mammiferi, il museo vanta una collezione degli animali più grandi, alti e rari del mondo. Da non perdere la balenottera azzurra a grandezza naturale, un ragno di 40 milioni di anni, la spettrale foresta pluviale illuminata dalla luna e la splendida Central Hall.
www.nhm.ac.uk

Royal Museums Greenwich

 

 

Una delle principali attrazioni turistiche del Regno Unito, all’interno di un sito dichiarato patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO sulle rive del Tamigi. I Musei Reali di Greenwich ospitano quattro attrazioni imperdibili: l’Osservatorio reale, il Cutty Sark, celebre veliero storico, il Museo Nazionale Marittimo e la Galleria d’arte Queen’s House, un capolavoro architettonico ricco di opere d’arte di fama mondiale.
www.collections.rmg.co.uk

Science Museum

 

 

Fondato nel 1857, il Museo della Scienza mostra l’evoluzione delle scienze e dell’industria legata alle tecnologie  nell’arco di trecento anni, dal XVIII secolo ad oggi. All’interno, le diverse aree sono dedicate alle principali discipline scientifiche: arte, chimica, fisica, energia, ambiente, trasporti, medicina, biologia, astronomia, ingegneria e informatica. Da non perdere la più vecchia locomotiva a vapore esistente, la galleria dedicata al volo e il fantastico cinema Imax.
www.sciencemuseum.org.uk

 

La maggior parte dei musei londinesi è ad ingresso gratuito, tuttavia per alcune mostre o eventi potrebbe essere necessario munirsi di biglietto.

Ricordate comunque che Londra è una delle città più care del mondo, e che le sue attrazioni turistiche purtroppo non fanno eccezione. Prima di organizzare la vostra visita vi consiglio di dare un’occhiata al London Pass, potreste risparmiare moltissimo!
www.londonpass.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *