MUSEO D’ARTE ISLAMICA DEL QATAR

Una delle principali collezioni d’arte islamica al mondo, il museo del Qatar è un esempio di come la cultura e l’arte islamica si inseriscano nel tessuto sociale ed economico della comunità musulmana. La collezione è di grande valore ed espone oggetti provenienti da Spagna, Asia e India, tutti risalenti al periodo che va dal VII al XIX secolo: ceramiche, alcuni tra i più importanti vetri, oggetti in rame, ottone o acciaio dagli svariati utilizzi, oltre 800 manoscritti, alcuni dei maggiori esempi di tappeti e costumi islamici. L’ interesse è costantemente garantito da un programma di esposizioni straordinarie.

 Da non perdere…
• i modelli virtuali delle macchine descritte nel “Libro dei Segreti risultanti dai pensieri”, un trattato di ingegneria meccanica risalente all’XI secolo, opera dell’andaluso Ibn Khalaf al-Muradi, contenente la descrizione di 31 automi; l’esposizione permanente offre anche un’esperienza interattiva del manoscritto, animazioni orografiche, touch screen di modelli virtuali dei macchinari, ed esposizione dei due modelli fisicamente realizzati

 Curiosità
la struttura che ospita la collezione è stata ideata dall’architetto cino-americano Ieoh Ming Pei, lo stesso che ha progettato la nuova sede della Regione Lombardia a Milano e la piramide del Louvre a Parigi
• tra i vari servizi,  l’IDAM è un ristorante di alta classe che offre i sapori della cucina francese con un tocco arabo

 

 

DOVE

Qatar, Doha

Doha, Qatar

 

SITO UFFICIALE

www.mia.org.qa

 

SOCIAL

   

 

VIRTUAL TOUR

 

PASS

L’ingresso alle gallerie permanenti è libero, mentre alcune delle mostre temporanee potrebbero richiedere l’acquisto del biglietto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *