MOMA – MUSEUM OF MODERN ART

Il MoMA, spesso considerato il principale museo moderno del mondo, è di sicuro una struttura che ha avuto una straordinaria importanza per lo sviluppo dell’arte moderna e contemporanea. 

L’idea di un museo di arte moderna nacque nel 1928 da Abby Aldrich Rockefeller, moglie di John D. Rockefeller Jr. e da due delle sue amiche, Lillie P. Bliss e Mary Quinn Sullivan, che volevano creare un’istituzione educativa per un pubblico di tutte le età. Il museo venne aperto al pubblico il 7 novembre 1929 in un edificio piuttosto modesto, e nei suoi primi dieci anni di vita si spostò in altre tre sedi provvisorie. Nel novembre sempre del 1929 si tenne la prima mostra di successo, in cui furono esposte opere di Van Gogh, Gauguin, Cézanne, e Seurat.

Dal 1929 furono tante le esposizioni di celebri artisti che si succedettero, come la personale di Vincent van Gogh nel 1935, anche se fu solo con la retrospettiva dell’opera di Picasso del 1939-40, organizzata in collaborazione con l’Art Institute of Chicago e molto apprezzata dagli studiosi d’arte e dagli storici, che il museo aumentò la propria fama a livello internazionale. 

Oggi la collezione è in continua evoluzione e possiede un’invidiabile antologia di arte moderna e contemporanea mondiale, con progetti d’architettura e oggetti di design, disegni, dipinti, sculture, fotografie, serigrafie, illustrazioni, film e opere multimediali. In più, la biblioteca e gli archivi raccolgono oltre 300.000 libri e periodici, e schede personali di più di 70.000 artisti. Tra le presenze più famose citiamo Monet, Pollock, Chagall, Cézanne, Degas, Van Gogh, Henri Toulouse-Lautrec, Rotcho, Picasso per quanto riguarda la pittura, George Nelson, Charles e Ray Eames e Isamu Noguchi per quanto riguarda il design. Da non perdere anche le pellicole d’autore, dalle sperimentazioni di Andy Warhol ad Alfred Hitchcock.

Tra il 2002 e il 2004 il palazzo sede del museo è stato ridisegnato dall’architetto giapponese Yoshio Taniguchi, che ha quasi raddoppiato gli ambienti a disposizione creando quasi 58.000 m² di nuovi spazi. Nuovi lavori di ristrutturazione e ampliamento sono previsti dal 15 giugno al 21 ottobre di quest’anno, periodo in cui il MoMA resterà chiuso al pubblico. A questo proposito leggi Il MoMA si trasforma. Grandi novità a partire da ottobre

Per chi vuole fare acquisti, il MoMA Design and Books Store è il punto vendita ufficiale del museo: il MoMA Books offre una selezione ricercata di oltre 1500 tra i titoli più rinomati di opere dedicate al mondo dell’Arte e del design; il MoMA Design Store, di fronte al museo, propone un’incredibile collezione di oggetti di design, articoli da regalo, gioielli e oggetti d’arredamento, comprese le riproduzioni di quelli presenti nella collezione design del museo e un punto vendita MUJI.
Oltre alla sede principale del MoMA, il MoMA PS1, affiliato al museo dal 2000, ospita una delle più importanti collezioni d’arte contemporanea degli Stati Uniti e si occupa di vari progetti artistici nazionali e internazionali.

Alcuni Pass consentono di risparmiare rispetto all’acquisto dei singoli tickets. Tra tutti:
New York Pass
Explorer Pass
Go Select Card

Se avete poco tempo per la visita vi consiglio di partire dal quinto piano, in cui sono custodite le opere più famose della collezione del periodo che va dal 1860 al 1940, per poi procedere la discesa in ordine cronologico. Al quarto piano si trovano opere più recenti di Duchamp, Warhol e Pollock mentre le gallerie del secondo piano ospitano opere contemporanee. Infine, il Giardino delle Sculture conserva molti capolavori della scultura moderna, tra cui “Wish Tree”, l’installazione realizzata da Yōko Ono nel 2010 e diventata in breve tempo molto popolare.

 

 

DOVE

Stati Uniti, New York

11 W 53rd St, New York, NY 10019, Stati Uniti

 

SITO UFFICIALE

www.moma.org

 

SOCIAL  (rispettivamente MoMA e MoMA PS1)

       

     

 

VIRTUAL TOUR

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *